Assicurazione (17)

EnalCaccia-Nazionale Italia e Regioni

Modalità per le denunce dei Sinistri



Le denunce di sinistro devono essere inoltrate per raccomandata A.R. entro 30 giorni dall’evento alla WILLIS ITALIA S.p.A. - Piazzale Don Luigi Sturzo, 31 - 00144 ROMA - utilizzando i modelli qui allegati predisposti per ogni tipo di sinistro, facendo attenzione ai documenti da inviare in originale e a quelli che possono essere inoltrati in copia secondo la legenda apposta sui modelli medesimi.

In caso di sinistro mortale ne va data, entro 3 giorni dall'evento, comunicazione telegrafica alla Willis seguita da regolare denuncia provvista della necessaria documentazione.

Si informa, inoltre, che la WILLIS TOWERS WATSON ha attivato il NUMERO VERDE 800.296.946 nei giorni Martedì – Mercoledì – Giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 per fornire assistenza a tutti i tesserati in merito alla denuncia e alla gestione dei sinistri.

Allo stesso scopo è stato attivato il seguente indirizzo e-mail dedicato: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

---------

Si raccomanda ai Dirigenti locali (Presidenti e membri dei Consigli Provinciali, Presidenti e membri del Direttivo dei Sodalizi) di prendere accuratamente nota di quanto indicato nella presente circolare. La Presidenza Nazionale è a disposizione per eventuali delucidazioni in ordine al contenuto della presente.

Sono riportate per estratto a tergo delle varie tessere associative le clausole essenziali delle condizioni di polizza, le quali vengono altresì rese note anche attraverso apposite locandine, manifesti, pubblicazioni sul sito www.enalcaccianazionale.it nonché con l’inserto presente nel n.1/2021 della rivista "Caccia e Natura".

Confidando nel massimo impegno di tutti gli Organismi periferici e la massima diffusione dei manifesti pubblicitari del tesseramento e locandine (allegati alla presente) da distribuire unitamente alle tessere 2021, si inviano i più cordiali saluti, rinnovando la raccomandazione di ogni prudenza nell’esercizio dell’attività venatoria e in quella del tiro, nonché nell’esercizio della pesca.



EnalCaccia-Nazionale Logo Alliance

Modelli denuncia sinistri
Anno 2021



A corredo della circolare sul tesseramento anno 2021, si pubblicano i nuovi modelli di denuncia sinistri, unitamente ad un prontuario sulle modalità di denuncia e ad un Vademecum riepilogativo delle diverse condizioni assicurative relative alla diverse polizze.

Vademecum - Riepilogo condizioni assicurative Anno 2021 | Visualizza

Modello A - Responsabilità Civile verso terzi | Visualizza

Modello B - Infortuni | Visualizza

Modello C - Tutela Legale | Visualizza

Modello D - Perdita del fucile | Visualizza

Modello E - Morte del cane | Visualizza

Modello F - Capanni e Richiami | Visualizza

Riascio consenso per iscrizione minore - Tessera Perini 2021 | Visualizza




EnalCaccia-Nazionale Logo Alliance

Modelli denuncia sinistri
Anno 2020



A corredo della Circolare n. 3 sul tesseramento anno 2020, si pubblicano i nuovi modelli di denuncia sinistri, unitamente ad un prontuario sulle modalità di denuncia e ad un Vademecum riepilogativo delle diverse condizioni assicurative relative alla diverse polizze.

Vademecum - Riepilogo condizioni assicurative Anno 2020 | Visualizza

Modello A - Responsabilità Civile verso terzi | Visualizza

Modello B - Infortuni | Visualizza

Modello C - Tutela Legale | Visualizza

Modello D - Perdita del fucile | Visualizza

Modello E - Morte del cane | Visualizza

Modello F - Capanni e Richiami | Visualizza

Riascio consenso per iscrizione minore - Tessera Perini 2020 | Visualizza

EnalCaccia-Nazionale

  Circolari sul Tesseramento




Anno 2021 - Vademecum Polizze Assicurative

Riepilogo condizioni assicurative Anno 2021 | Visualizza



Anno 2020 - Circolare n° 3/2020

Riepilogo condizioni assicurative Anno 2020 | Visualizza

Locandina Tesseramento 2020 | Visualizza



Anno 2019 - Estratto Circolare n° 2/2019

Riepilogo condizioni assicurative Anno 2019 | Visualizza



Anno 2018 - Circolare n° 1/2018

Riepilogo condizioni assicurative Anno 2018 | Visualizza

  

Guardie Volontarie Ittiche


CONDIZIONI ASSICURATIVE


Massimali:

R.C.V.T.

€    154.950,00

per ogni sinistro, ma con il limite di:

€      62.000,00

per ciascuna persona danneggiata

€      25.850,00

per danni a cose od animali di terzi


INFORTUNI

€     20.700,00

per il caso di morte

€     20.700,00

per il caso di Invalidità Permanente

€            7,80

diaria giornaliera per Indennità da Ricovero (massimo gg. 60);

€            3,00

diaria giornaliera per Inabilità Temporanea (durata massima gg. 180)


GARANZIE R.C.V.T.

La garanzia è operante per un anno data, dalle ore 24 del giorno di nomina, quale risulta dal documento rilasciato dalle competenti Autorità.

La garanzia s’intende valida anche in occasione d’interventi di protezione civile effettuati su richiesta delle autorità competenti.

La garanzia è operante anche per la Responsabilità Civile verso Terzi che dovesse occorrere alle guardie durante il percorso che le stesse effettuano per recarsi da casa al posto in cui svolgono le loro mansioni o per farne ritorno.

ESCLUSIONI

La garanzia Responsabilità Civile verso Terzi non copre la responsabilità per i danni:

  • derivanti naturalmente da comportamenti prolungati, permanenti o reiterati determinati dalle modalità adottate dall’assicurato nello svolgimento dell’attività assicurata;
  • da circolazione di veicoli a motore su strade di uso pubblico o su aree ad esse equiparate;
  • verificatesi in connessione con trasformazioni o assestamenti energetici dell’atomo, naturali o provocati artificialmente (fissione e fusione nucleare, macchine acceleratrici), ovvero da produzione, detenzioni ed uso di sostanze radioattive;
  • derivanti da interruzioni o sospensioni totali o parziali di attività industriali, professionali, commerciali, artigianali, agricole o di servizi;
  • da amianto;
  • da campi elettromagnetici;
  • derivanti da atti di terrorismo, intendendosi per atto di terrorismo qualsiasi azione intenzionalmente posta in essere o anche solo minacciata da una o più persone espressione di gruppi organizzati, al fine di intimidire, condizionare o destabilizzare uno Stato, la popolazione o una parte di essa.

GARANZIE INFORTUNI

Agli effetti e per la validità delle presenti garanzie si intendono richiamate ed operanti le attività elencate nelle GARANZIE R.C.V.T. sopra riportate nonché delle relative ESCLUSIONI.

S’intendono, inoltre, considerati “infortunio” anche:

  • i morsi di vipere;
  • lo scoppio dei fucili;
  • l’annegamento;
  • l’asfissia causata da fuga di gas o vapore o esalazione velenose;
  • l’assideramento o congelamento;
  • i colpi di sole o di calore o di freddo;
  • le ernie traumatiche;
  • le lesioni (esclusi gli infarti) determinate da sforzi;
  • le lesioni derivanti da contatti improvvisi con corrosivi;
  • gli avvelenamenti o le intossicazioni causati da ingestione od assorbimento di sostanze nocive in genere;
  • le infezioni e gli avvelenamenti causati da morsi di animali e punture di insetti in genere;
  • la folgorazione.

ESCLUSIONI

Sono sempre esclusi i rischi inerenti all’uso e guida di qualsiasi mezzo di trasporto e comunque i rischi della strada coperti, per legge, da assicurazione obbligatoria.

N.B.:

Si richiama l'attenzione sul fatto che le Guardie Venatorie e Zoofile, in possesso di tessera caccia e le Guardie Ittiche in possesso di Tessera Pesca, sono coperte da apposita assicurazione con il pagamento del premio a carico della Presidenza Nazionale.

Invece le Guardie Venatorie e Zoofile prive di porto d’armi, che perciò possono essere soci solo con tessera pesca, devono corrispondere in proprio per la copertura assicurativa € 23,73= sul conto corrente postale n° 58735002 intestato all’Unione Nazionale Enalcaccia Pesca e Tiro – Roma -, indicando come causale del versamento quanto segue:

pagamento premio assicurativo G.V. (tessera n. ___________ in data ____________ ; Decreto Prefettizio n. _______ del ______________) Sezione di ______________

Le Sezioni Provinciali quindi sono tenute a comunicare, su distinti moduli, i nominativi alla Presidenza Nazionale delle Guardie Volontarie Venatorie e Zoofile munite di porto d’armi (quindi con tessera caccia), prive di porto d’armi (quindi con tessera pesca) e Guardie Ittiche (quindi con tessera pesca).

I moduli da utilizzare sono quelli predisposti dalla Presidenza Nazionale e devono essere inoltrati entro e non oltre il 31 dicembre di ogni anno.

Guardie volontarie Venatorie e Guardie Zoofile


CONDIZIONI ASSICURATIVE


Massimali:

R.C.V.T.

€    903.283,12

per ogni sinistro, ma con il limite di:

€    677.462,34

per ciascuna persona danneggiata

€    225.820,78

per danni a cose od animali di terzi


INFORTUNI

€     90.328,31

per il caso di morte

€     90.328,31

per il caso di Invalidità Permanente

€            15,50

diaria giornaliera per Indennità di Ricovero (massimo gg. 60)

La garanzia per infortunio è estesa anche fuori dal normale calendario venatorio durante interventi di Protezione Civile e nelle cacce selettive sempreché queste siano disposte con ordinanza della Pubblica Autorità (Regione, Provincia, Comune).

GARANZIE R.C.V.T.

La garanzia è operante per un anno data, dalle ore 24 del giorno di nomina, quale risulta dal documento rilasciato dalle competenti Autorità.

La garanzia è operante anche per la Responsabilità Civile verso Terzi che dovesse occorrere alle guardie giurate volontarie venatorie e alle guardie zoofile durante il percorso che le stesse effettuano per recarsi da casa al posto in cui svolgono le loro mansioni o per farne ritorno.

Si precisa comunque che i trasferimenti dovranno essere effettuati per la via più breve, con gli ordinari mezzi di locomozione e sempre nel territorio della giurisdizione a ciascuna guardia assegnato, e che sono sempre da ritenersi esclusi i danni provocati a Terzi mentre le guardie giurate volontarie usano e guidano veicoli in genere per i quali vige, per legge, l'assicurazione obbligatoria.

ESCLUSIONI

La garanzia Responsabilità Civile verso Terzi non copre la responsabilità per i danni:

  • derivanti naturalmente da comportamenti prolungati, permanenti o reiterati determinati dalle modalità adottate dall’assicurato nello svolgimento dell’attività assicurata;
  • da circolazione di veicoli a motore su strade di uso pubblico o su aree ad esse equiparate;
  • verificatesi in connessione con trasformazioni o assestamenti energetici dell’atomo, naturali o provocati artificialmente (fissione e fusione nucleare, macchine acceleratrici), ovvero da produzione, detenzioni ed uso di sostanze radioattive;
  • derivanti da interruzioni o sospensioni totali o parziali di attività industriali, professionali, commerciali, artigianali, agricole o di servizi;
  • da amianto;
  • da campi elettromagnetici;
  • derivanti da atti di terrorismo, intendendosi per atto di terrorismo qualsiasi azione intenzionalmente posta in essere o anche solo minacciata da una o più persone espressione di gruppi organizzati, al fine di intimidire, condizionare o destabilizzare uno Stato, la popolazione o una parte di essa.

GARANZIE INFORTUNI

Agli effetti e per la validità delle presenti garanzie si intendono richiamate ed operanti le attività elencate nelle GARANZIE R.C.V.T. sopra riportate nonché delle relative ESCLUSIONI.

S’intendono, inoltre, considerati “infortunio” anche:

  • i morsi di vipere;
  • lo scoppio dei fucili;
  • l’annegamento;
  • l’asfissia causata da fuga di gas o vapore o esalazione velenose;
  • l’assideramento o congelamento;
  • i colpi di sole o di calore o di freddo;
  • le ernie traumatiche;
  • le lesioni (esclusi gli infarti) determinate da sforzi;
  • le lesioni derivanti da contatti improvvisi con corrosivi;
  • gli avvelenamenti o le intossicazioni causati da ingestione od assorbimento di sostanze nocive in genere;
  • le infezioni e gli avvelenamenti causati da morsi di animali e punture di insetti in genere;
  • la folgorazione.

ESCLUSIONI

Sono sempre esclusi i rischi inerenti all’uso e guida di qualsiasi mezzo di trasporto e comunque i rischi della strada coperti, per legge, da assicurazione obbligatoria.

TUTELA LEGALE

Il riconoscimento è legato al tipo di tessera caccia del socio-guardia volontaria (con esclusione della Tessera semplice).

Tessera Amatoriale 2021
Costo € 25,00

(solo in c/c postale)
(coperture assicurative valide nel territorio nazionale)


CONDIZIONI ASSICURATIVE

MASSIMALI

R.C.V.T.

€      50.000,00

per ogni sinistro, ma con il limite di:

€      25.000,00

per ciascuna persona danneggiata

€        6.000,00

per danni a cose od animali di terzi


INFORTUNI

€     50.000,00

per il caso di morte

€     50.000,00

per il caso di Invalidità Permanente (franchigia del 7% che scompare al 30%).

Si richiama l’attenzione sul fatto che i possessori della tessera amatoriale non rivestono la qualità di socio effettivo di cui all’articolo 3 dello Statuto Nazionale, per cui non possono concorrere alla formazione del quorum per la costituzione di un circolo o al numero di voti attribuibili alla Sezione di appartenenza né all’esercizio dell’elettorato attivo e passivo.

Inoltre possono acquisire detta tessera anche i soci iscritti con tessera caccia o pesca che, amanti di attività naturalistiche ricreative micologiche, intendano essere assicurati per i rischi specifici RC e Infortuni contemplati nella polizza amatoriale.

Possono altresì acquisire detta tessera i non soci, purché di età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 85.


GARANZIE R.C.V.T.

La garanzia copre i rischi di seguito riportati:

  • la partecipazione a gare ed esposizioni cinofile;
  • addestramento di cani nelle apposite zone e su terreni all’uopo destinati o autorizzati anche quando sia consentito lo sparo;
  • ricerca, cattura e uccisione di viperidi ove ne risulti confermata la presenza da parte degli organi competenti;
  • attività di raccolta tartufi e funghi, con e senza l’ausilio del cane;
  • prestazioni di opera per la salvaguardia e la protezione della selvaggina;
  • attività di protezione civile secondo le disposizioni delle competenti Autorità;
  • attività di recupero ambientale, tabellatura e censimento;
  • gare ed esercitazioni di tiro con l’arco;
  • gare ed esercitazioni di tiro a volo.
  • pratica del softair con l'obbligo di indossare la protezione facciale specifica della disciplina.

ESCLUSIONI

S’intendono esclusi i rischi inerenti al confezionamento di munizioni ovunque effettuato; sono altresì esclusi i rischi inerenti all’uso di qualsiasi mezzo di trasporto fatta eccezione per le piccole imbarcazioni senza motore usate in paludi, laghi, mare e corsi d’acqua.

La garanzia non è valida se il danno è provocato in violazione alle norme o Leggi di Pubblica sicurezza, od in occasione di caccia di frodo, di atti di bracconaggio e di caccia in ore notturne.

La garanzia Responsabilità Civile verso Terzi non copre, inoltre, la responsabilità per i danni:

  • derivanti naturalmente da comportamenti prolungati, permanenti o reiterati determinati dalle modalità adottate dall’assicurato nello svolgimento dell’attività assicurata;
  • da circolazione di veicoli a motore su strade di uso pubblico o su aree ad esse equiparate;
  • verificatesi in connessione con trasformazioni o assestamenti energetici dell’atomo, naturali o provocati artificialmente (fissione e fusione nucleare, macchine acceleratrici), ovvero da produzione, detenzioni ed uso di sostanze radioattive;
  • derivanti da interruzioni o sospensioni totali o parziali di attività industriali, professionali, commerciali, artigianali, agricole o di servizi;
  • da amianto;
  • da campi elettromagnetici;
  • derivanti da atti di terrorismo, intendendosi per atto di terrorismo qualsiasi azione intenzionalmente posta in essere o anche solo minacciata da una o più persone espressione di gruppi organizzati, al fine di intimidire, condizionare o destabilizzare uno Stato, la popolazione o una parte di essa.

GARANZIE INFORTUNI

Agli effetti e per la validità delle presenti garanzie si intendono richiamate ed operanti le attività elencate nelle GARANZIE R.C.V.T. sopra riportate nonché delle relative ESCLUSIONI.

S’intendono, inoltre, considerati “infortunio” anche:

  • i morsi di vipere;
  • lo scoppio dei fucili;
  • l’annegamento;
  • l’asfissia causata da fuga di gas o vapore o esalazione velenose;
  • l’assideramento o congelamento;
  • i colpi di sole o di calore o di freddo;
  • le ernie traumatiche;
  • le lesioni (esclusi gli infarti) determinate da sforzi;
  • le lesioni derivanti da contatti improvvisi con corrosivi;
  • gli avvelenamenti o le intossicazioni causati da ingestione od assorbimento di sostanze nocive in genere;
  • le infezioni e gli avvelenamenti causati da morsi di animali e punture di insetti in genere;
  • la folgorazione.

ESCLUSIONI

Sono esclusi gli infortuni subiti a seguito di uso maneggio di armi da fuoco e munizioni, nonché i rischi inerenti l’uso e la guida di qualsiasi mezzo di trasporto e comunque i rischi della strada coperti, per legge, da assicurazione obbligatoria.

Quota € 25,00
Pagina 1 di 4