Controllo e acquisto armi, l'ANPAM Stampa
Approfondimenti - Politica Venatoria
ANPAM
Controllo e acquisto armi, l'ANPAM: "Corrette alcune criticità del decreto legislativo ma ci aspettiamo la revisione di alcune norme ingiustamente penalizzanti nell'iter parlamentare di conversione" - (01/07/2013)


ANPAM. Il Consiglio dei Ministri in data 26 giugno ha approvato lo schema di Decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 204/2010 concernente l'attuazione della Direttiva 2008/51/CE che modifica le direttiva 91/477/CEE relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi. 

L'ANPAM, congiuntamente ad Assoarmieri e Conarmi, è stata chiamata a confrontarsi in una sola seduta con il Ministero dell'Interno in occasione dei lavori preparatori, avendo la possibilità di evidenziare le criticità contenute nella prima bozza del decreto che sono state solo parzialmente riviste.
 
Si ritiene pertanto che il decreto legislativo approvato dal CdM continui a presentare gravi lacune che necessitano di una doverosa rivisitazione nel corso del'iter parlamentare. 

L'ANPAM auspica che un confronto sereno sulla tematica faccia prevalere il buon senso per la razionalizzazione di alcune disposizioni che risultano di fatto poco praticabili per l'amministrazione e soprattutto per non penalizzare ingiustificatamente centinaia di migliaia di onesti cittadini.