Home Approfondimenti News Piemonte Fuoco incrociato nel sud Astigiano, dal 1 gennaio il via alla caccia al capriolo, se ne potranno abbattere 423 - (02/01/2014)
Fuoco incrociato nel sud Astigiano, dal 1 gennaio il via alla caccia al capriolo, se ne potranno abbattere 423 - (02/01/2014) PDF  | Stampa |  E-mail
ATNews.it Regione Piemonte
 
Fuoco incrociato nel sud Astigiano, dal 1 gennaio il via alla caccia al capriolo, se ne potranno abbattere 423 - (02/01/2014)
 
 
 
Da oggi, primo dell'anno nei comuni del sud Astigiano si è aperta la caccia ai caprioli. La Regione ha autorizzato l'abbattimento di 423 capi tra giovani e femmine.

Alla battuta che si concluderà il 27 gennaio prenderanno parte circa 300 cacciatori specializzati coordinati dalla guardie venatorie delle Provincia. La caccia sarà esercitata nei giorni di lunedì. Mercoledì, giovedì e sabato. Il calendario venatorio prevede un breve periodo di sospensione per riprendere fino a metà marzo. Considerati i gravi danni causati all'agricoltura da questi animali anche nel nord dell'Astigiano è in atto un censimento per esaminare l'opportunità di aprire la caccia anche in questa zona.

Per aumentare il numero dei partecipanti alle battute di caccia l'ATC di Nizza Monferrato ha istituito anche premi ai cacciatori con un maggior numero di capi abbattuti. 

 
Enalcaccia Nazionale