Home Approfondimenti Pesca Viterbo - Canino: Moria di pesci presso la diga di Canino, la Provincia ha disposto il divieto di pesca - (10/10/2013)
Viterbo - Canino: Moria di pesci presso la diga di Canino, la Provincia ha disposto il divieto di pesca - (10/10/2013) PDF  | Stampa |  E-mail
Occhio Viterbese.it Regione Lazio
 
 
 
Viterbo - Canino: Moria di pesci presso la diga di Canino, la Provincia ha disposto il divieto di pesca - (10/10/2013)
 
In seguito alla moria dei pesci riscontrata a Canino presso la diga “Madonna delle Mosse”, il dirigente del Settore Agricoltura, Caccia e Pesca della Provincia di Viterbo Mara Ciambella, ha emesso una specifica ordinanza di divieto della pesca.

L’ordinanza dirigenziale dispone: “Il divieto assoluto di pesca per motivi igienico sanitari per trenta giorni a decorrere dalla data odierna (9 ottobre 2013) ed in ogni caso fino alle risultanze analitiche che stanno effettuando gli organi di controllo. Il divieto è valido nell’invaso della diga denominata Madonna delle Mosse in agro del Comune di Canino e per 1,5 km a monte, in attesa delle necessarie verifiche dei campioni di acqua e di fauna ittica ad opera dell’Arpa e dell’Istituto Zooprofilattico”.

 
Enalcaccia Nazionale