Home Approfondimenti News Italia Rassegna Stampa - (11/08/2016)
Rassegna Stampa - (11/08/2016) PDF  | Stampa |  E-mail
Giornale
Legge


Rassegna Stampa - (11/08/2016)





Riteniamo utile pubblicare notizie desunte dalla stampa specializzata.


Dal bimestrale “Caccia” n° 19

Apertura 2016 – Ci siamo!

Nel decreto-legge Boschi sulla riforma della Costituzione, approvato nelle scorse settimane (e in attesa del famoso referendum), c’è un punto che interessa molto da vicino i cacciatori: è quello che riguarda l’abolizione definitiva delle Province.

Questi organi politici nel 2014, per effetto del decreto Delrio, erano già stati trasformati in Enti territoriali di area vasta, con la conseguenza che i servizi forniti sono stati trasferiti alle Regioni.

Gli uffici caccia, che prima dipendevano dagli assessorati provinciali, in base al decreto Delrio, ora nella maggioranza dei casi sono diventati di competenza di enti territoriali di area vasta e quindi degli assessorati alla caccia delle Regioni.

Per i diretti interessati non dovrebbe cambiare quasi nulla, ma noi ci sentiamo di consigliare ai cacciatori di rimanere sempre aggiornati per non perdere neanche una notizia: chiedete consiglio ai rappresentanti della vostra associazione di riferimento, quando sarà il momento di sbrigare le pratiche burocratiche.


Da “Caccia TV Magazine” n° 6

… Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le modifiche alla Legge 157/92 (articolo 12) approvate con la Legge Europea. L’art. 31 infatti, come abbiamo visto, introduce l’obbligo per ciascun cacciatore di annotare, subito dopo l’abbattimento, sul proprio tesserino venatorio la fauna selvatica stanziale e migratoria abbattuta.

La disposizione, secondo le intenzioni del legislatore, è finalizzata alla chiusura di una parte del caso EU Pilot 6955/14/ENVI, avviato dalla Commissione europea nell’ottobre del 2014, ovvero una richiesta di informazioni sull’attività di monitoraggio del prelievo venatorio in Italia e sull’impatto che tale prelievo esercita, in particolare con riferimento alle specie in cattivo stato di conservazione.

La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale in sostanza rende operative le modifiche alla legge a partire dal 23 luglio 2016. Nel frattempo le associazioni venatorie hanno fatto richiesta di derubricare di una stagione l’entrata in vigore del nuovo articolo 12, vista l’imminente stagione venatoria e la stampa, già avvenuta, di centinaia di migliaia di tesserini venatori, che sarebbero inutilizzabili secondo le nuove disposizioni.

Vedremo quello che succederà.

 
Enalcaccia Nazionale