Home
Lecce: Piano d'immissione della selvaggina. La Provincia fa chiarezza - (04/04/2013) PDF Stampa E-mail
NEWS - NEWS Puglia
Futura TV.it Regione Puglia
Lecce: Piano d'immissione della selvaggina. La Provincia fa chiarezza - (04/04/2013)

Il Servizio Caccia e Pesca dell'Area Politiche per lo Sviluppo rurale della Regione Puglia, con nota 852 del 28 marzo scorso, ha disposto che la Provincia di Lecce può, nelle more della modifica delle norme regionali,autorizzare il proprio Ambito Territoriale di Caccia (ATC) ad effettuare i ripopolamenti di selvaggina previsti annualmente secondo quanto stabilito dall'art. 33 - comma 1 - della L.R. n. 1/08, senza tener conto di quanto previsto a tal proposito dall'art. 16 del Piano Faunistico Venatorio Regionale 2009-2014.

L'art. 33 della L.R. 1/2008 prevede che gli ATC debbano utilizzare ai fini del ripopolamento ".. capi provenienti esclusivamente da allevamenti nazionali e prevalentemente pugliesi".
Leggi tutto...
 
L'Enalcaccia di Avellino impegnata a contrastare il bracconaggio - (03/04/2013) PDF Stampa E-mail
NEWS - NEWS Campania
Irpinia News.it Regione Campania
L'Enalcaccia di Avellino impegnata a contrastare il bracconaggio - (03/04/2013)

Avellino. I bracconieri colpiscono ancora. Lo fanno in Irpinia, nella zona di ripopolamento e cattura, situata nei comuni di San Sossio, Trevico e Vallesaccarda. Lo fanno attraverso uno dei sistemi più crudeli e vili: i " lacci".

A rinvenire e sequestrare ben 35 di questi "strumenti" illegali di cattura, vere e proprie trappole realizzate in acciaio, è stato il gruppo di guardie giurate venatorie della sezione dell'Enalcaccia di Ariano Irpino, coordinate dal presidente locale Prof. Franco Molinario, durante l'attività di perlustrazione svoltasi lo scorso 27 gennaio. Trappole congegnate in questo modo possono procurare gravi danni.

Il rischio maggiore è corso dalla specie stessa dei cinghiali, soprattutto in una stagione che favorisce la loro riproduzione. Viene messa a repentaglio la vita degli ungulati, delle scrofe gravide o con i cuccioli al seguito, ma anche la stessa incolumità delle persone, nello specifico degli agricoltori che coltivano le terre limitrofe.
Leggi tutto...
 
Quale tipo di unione tra le AA.VV.? - (03/04/2013) PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Politica Venatoria
EnalCaccia-Nazionale

Quale tipo di unione tra le AA.VV.? - (03/04/2013)



Quale tipo di unione tra le AA.VV.? - (03/04/2013) | Visualizza

 
Approvato il nuovo regolamento sui parchi, "entra" l'agricoltura - (02/04/2013) PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Politica Venatoria
Logo Coldiretti Italia e Regioni
Approvato il nuovo regolamento sui parchi, "entra" l'agricoltura - (02/04/2013) 

 
Il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva un regolamento per il riordino degli enti vigilati dal Ministero dell’Ambiente, su proposta dello stesso dicastero e dopo aver acquisito il parere del Consiglio di Stato e delle commissioni parlamentari competenti. Un provvedimento che rappresenta un atto importante per il governo dei parchi nazionali.

Il regolamento, che sarà pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale, disciplinerà in futuro gli organi collegiali di tutti gli Enti Parco, compresi quelli ricadenti nelle regioni a statuto speciale, vale a dire il Consorzio del Parco nazionale dello Stelvio, l’Ente parco nazionale del Gran Paradiso e il Consorzio del Parco geominerario storico e ambientale della Sardegna. Il provvedimento senza penalizzare la rappresentanza del territorio, ma anzi accrescendola in percentuale, snellisce la composizione dei direttivi dei parchi e introduce norme che ne assicurano l’operatività.
Leggi tutto...
 
Censimento richiami vivi, la Provincia di Brescia non ci sta - (02/04/2013) PDF Stampa E-mail
NEWS - NEWS Lombardia
Qui Brescia.it Regione Lombardia

Censimento richiami vivi, la Provincia di Brescia non ci sta - (02/04/2013)

(red.) L'Assessore provinciale alla Caccia a Brescia, Aurelio Guarnieri, in una lettera all'assessore regionale Gianni Fava, chiede di rivedere ciò che è stato deciso in merito ai censimenti dei richiami vivi, dichiarando la propria disponibilità ad attivare procedure per l'autodichiarazione dei richiami, vista la difficoltà di effettuare censimenti presso 12 mila cacciatori.

"Si ritiene più che sufficiente", sottolinea Guarnieri, "l'indicazione delle quatità possedute, senza alcuna indicazione dei numeri e della sigla dell'associazione ornitologica riportati sugli anelli. La Provincia sottolinea l'oggettiva difficoltà per l'Amministrazione provinciale di monitorare il patrimonio e aggiornare la banca dati "proprio in considerazione del fatto che i richiami allevati sono normalmente oggetto di vendita e cessione".

Secondo i dati forniti dall'Associazione Cacciatori Lombardi, inoltre, il costo stimato dell'operazione per il censimento come stabilito dalla Regione, ammonterebbe a circa 90 mila euro.  

 
Comunicato stampa congiunto - Siena: salvaguardia biodiversità, prelievi selettivi e contenimenti - (29/03/2013) PDF Stampa E-mail
NEWS - NEWS Toscana
EnalCaccia-Nazionale Regione Toscana
Comunicato stampa congiunto - Siena: salvaguardia biodiversità, prelievi selettivi e contenimenti - (29/03/2013)



Comunicato stampa congiunto - Siena: salvaguardia biodiversità, prelievi selettivi e contenimenti - (29/03/2013) | Visualizza

 
<< Inizio < Prec. 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 Succ. > Fine >>

Pagina 136 di 149
Enalcaccia Nazionale