Home
Brescia: Cesimento richiami il 2 luglio la scadenza- (12/06/2013) PDF Stampa E-mail
NEWS - NEWS Lombardia
Brescia Oggi.it Regione Lombardia
Brescia: Cesimento richiami il 2 luglio la scadenza - (12/06/2013)
 
 
ANDRANNO ALLA PROVINCIA I MODULI COMPILATI

La Regione Lombardia, per la creazione e il popolamento della banca dati relativa ai richiami vivi detenuti dai cacciatori, al fine della validazione della procedura regionale finalizzata alla realizzazione di un percorso concordato in sede Europea per garantire l'effettuazione delle catture di richiami vivi mediante l'ausilio di apposite strutture (roccoli), ha chiesto la collaborazione di tutte le province lombarde e delle Associazioni venatorie.

Per questa finalità, e come già anticipato nelle rubriche scorse pubblicate su queste pagine, sta arrivando in questi giorni al domicilio di tutti i cacciatori la modulistica per il censimento dei richiami vivi di cattura e di allevamento posseduti.

Ricordiamo che i moduli del censimento dovranno essere compilati e restituiti all'Amministrazione Provinciale di Brescia entro il 2 luglio 2013, unitamente a copia di un documento di riconoscimento, tramite posta (raccomandata con ricevuta di ritorno), fax con ricevuta, posta elettronica o direttamente allo sportello del Settore Caccia e Pesca o tramite le Associazioni Venatorie. La documentazione recapitata è composta da tre moduli.
Leggi tutto...
 
Piemonte: Cinghiali, via libera agli abbattimenti - (12/06/2013) PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Politica Venatoria
La Stampa Regione Piemonte
Piemonte: Cinghiali, via libera agli abbattimenti - (12/06/2013)

LA REGIONE AUTORIZZA GLI ABBATTIMENTI
Caccia ai cinghiali, via libera al piano "Daremo un aiuto agli agricoltori"

La Regione ha dato il via libera al piano selettivo di abbattimento dei cinghiali nell'ambito di caccia Biella 1. Ossia quello che dal confine prealpino scende lungo la Serra e fino alle pianure ai bordi della provincia laniera in direzione Vercelli. La delibera firmata dall'assessore Sacchetto è già operativa e nei prossimi giorni le squadre cominceranno a montare le altane, piattaforme in legno alte circa 3 metri dalle quali spareranno agli ungulati.
Leggi tutto...
 
Caccia di Selezione in provincia di Siena: si parte il 15 Giugno - (12/06/2013) PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Politica Venatoria
Logo URCA Regione Toscana
 
 
Caccia di Selezione in provincia di Siena: si parte il 15 Giugno - (12/06/2013)

 
 
La Giunta Provinciale delibera di approvare integralmente il documento avente per oggetto "Piano di prelievo dei cervidi nei Distretti della provincia di Siena per la stagione venatoria 2013/2014", redatto dal Servizio Risorse Faunistiche e modificato sulla base del parere dell'ISPRA, che allegato alla presente deliberazione ne forma parte integrante e sostanziale sub lett. A, da realizzarsi sul territorio di competenza dei Distretti di gestione, comprensivo anche del territorio delle ZRV e delle AAV elencate in premessa, avvalendosi dei selecontrollori iscritti agli stessi Distretti fatto salvo quanto previsto all'art. 100 c. 4 del DPGR 33/R/2011; di approvare integralmente il documento avente per oggetto "Piano di prelievo dei cervidi e bovidi nelle Aziende Faunistico Venatorie per la stagione venatoria 2013/2014", redatto dal Servizio Risorse Faunistiche e modificato sulla base del parere dell'ISPRA, che allegato alla presente deliberazione ne forma parte integrante e sostanziale sub lett. B, da realizzarsi sul territorio di competenza delle AFV; di stabilire che i documenti "Piano di prelievo dei cervidi nei Distretti della provincia di Siena per la stagione venatoria 2013/2014" e "Piano di prelievo dei cervidi e bovidi nelle Aziende Faunistico Venatorie per la stagione venatoria 2013/2014" siano validi per la stagione venatoria 2013/2014; di stabilire, ai sensi della L.R. n. 20 del 10 giugno 2002 e successive modificazioni e integrazioni, per il Calendario Venatorio 2013-2014 le seguenti determinazioni riguardanti il territorio della provincia di Siena:
Leggi tutto...
 
PROVINCIA DI PISTOIA: CACCIA - APPROVATO IL CALENDARIO VENATORIO PER IL PRELIEVO SELETTIVO - (11/06/2013) PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Politica Venatoria
Provincia di Pistoia.it Regione Toscana
 PROVINCIA DI PISTOIA: CACCIA - APPROVATO IL CALENDARIO VENATORIO PER IL PRELIEVO SELETTIVO - (11/06/2013)

La Giunta Provinciale ha approvato la parte del calendario venatorio relativa a capriolo, cervo e daino per la stagione venatoria 2013-2014

Per queste specie, infatti, la caccia è organizzata secondo Piani di prelievo che pre - determinano la quota di animali che può essere abbattuta, al fine di tenere sotto controllo l'incremento naturale delle popolazioni e di contenerne l'impatto negativo sulle attività agricole e forestali.

Il provvedimento, nel rispetto di quanto previsto dalla Legge Regionale 20/2002 sul Calendario venatorio della Regione Toscana, tiene conto inoltre del parere dell'Istituto Superiore di Protezione e Ricerca Ambientale (ISPRA) anche riguardo ai periodi dell'anno in cui è opportuno precludere o consentire l'esercizio venatorio della varie classi: giovani/adulti e maschi/femmine.
Leggi tutto...
 
Campania. Le associazioni venatorie si mobilitano e chiedono l’incontro con l’Assessore - (10/06/2013) PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Politica Venatoria
Logo Associazioni Venatorie Riunite
Regione Campania

Campania. Le associazioni venatorie si mobilitano e chiedono l’incontro con l’Assessore - (10/06/2013)


Comunicato Stampa (10/06/2013) | Visualizza

 
La Cassazione sentenzia: la cassaforte non è obbligatoria! - (10/06/2013) PDF Stampa E-mail
Approfondimenti - Politica Venatoria
all4shooters.com Italia e Regioni
 
La Cassazione sentenzia: la cassaforte non è obbligatoria! - (10/06/2013)

Una sentenza della Corte di Cassazione chiarisce definitivamente la non obbligatorietà di casseforti o armadi blindati per la detenzione delle armi

Come ben sa chiunque sia titolare di un qualsiasi permesso di porto d'armi in Italia, la legge nazionale prescrive di esercitare, nel possesso e della custodia delle armi da fuoco, "ogni cautela" al fine di evitare che persone non autorizzate possano accedervi o impossessarsene; tant'è vero che l'articolo 20/bis della legge 110/1975 - che ancora oggi costituisce l'ossatura della legislazione italiana sulle armi - punisce penalmente "chiunque trascuri di adoperare nella custodia delle armi medesime le cautele necessarie per impedire che alcuna delle persone succitate giunga ad impossessarsene agevolmente". Le persone "succitate" sono "i minori degli anni diciotto, che non siano in possesso della licenza dellìautorità, persone anche parzialmente incapaci, tossicodipendenti, o persone imperite nel maneggio di un'arma".
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 Succ. > Fine >>

Pagina 132 di 154
Enalcaccia Nazionale