Home
Approfondimenti - Presidenza Nazionale
EnalCaccia-Nazionale Italia e Regioni







ATTIVITÀ SVOLTA DALLA PRESIDENZA NAZIONALE ENALCACCIA IN ADERENZA A
DECISIONI ASSUNTE IN SEDE DI CABINA DI REGIA UNITARIA DEL MONDO VENATORIO


Lettera indirizzata a:
- Componenti del Consiglio Nazionale
- Componenti del Collegio Sindacale
- Delegazioni Regionali
- Sezioni Provinciali


Lettera Prot. 1575 del 30/04/2020 | Visualizza

Lettera Circolare

Lettera Circolare

Lettera Circolare

Lettera Circolare

Lettera Circolare

Lettera Circolare

Lettera Circolare

Lettera Circolare

Lettera Circolare


 
Notizie dalle Sezioni - Toscana
EnalCaccia-Nazionale Regione Toscana


Delegazione Regionale Toscana




Richiesta di riduzione quota ATC - Ripresa dei Servizi di Vigilanza Venatoria

Lettera alle istituzioni della Regione Toscana del 15/04/2020 | Visualizza

Lettera Circolare

 
Notizie dalle Sezioni - Toscana
EnalCaccia-Nazionale Regione Toscana

Delegazione Regionale Toscana

Nemmeno il Coronavirus ferma lo sciacallaggio animalista





Questa volta si è proprio passato il limite, il comunicato diffuso oggi dalle peggiori sigle dell’estremismo animalista, che attaccano l’ordinanza della Regione che consente alle GGVV di partecipare al controllo della fauna selvatica, carico di frasi fatte e inesattezze, non può essere ignorato (COVID-19: IN TOSCANA CACCIATORI "LIBERI" DI CIRCOLARE PER UCCIDERE I SELVATICI).

Come potrebbe essere classificato un attacco gratuito ed immotivato contro un’amministrazione che cerca di dare risposte ad un’agricoltura in ginocchio per i danni e la crisi, e le parole offensive contro le GGVV, cacciatori o meno, che interverranno assieme alle forze di polizia e agli agricoltori per contenere la fauna selvatica? Ad essere buoni “fake news”, a voler essere obbiettivi molto peggio.

Ebbene signori, anche se ci sembra inutile spiegare l’ovvio a chi non vuole o non è in grado di capirlo, vi ricordiamo che i contenimenti svolti ai sensi dell’Art 37 della lr 3/94 niente hanno a che vedere con la caccia.

I cacciatori si prestano a collaborare semplicemente perché nessun altro può farlo; non le forze dell’ordine che, specialmente in questi giorni, hanno sicuramente di meglio da fare, né nessun altro ente al momento esistente.

Questa volta, poi, saranno coinvolte solo le GGVV, operatori legati ad associazioni venatorie, ambientaliste, aziende o associazioni agricole, ad essere coinvolte e solo se attivate dalle Polizie Provinciali.

Nessuno “girerà per la Regione diffondendo il Corona Virus”, come affermato nel vostro delirante comunicato, perché gli interventi non solo, come sempre, saranno attuati su base provinciale, ma nel rispetto dei DCPM, come previsto dall’ordinanza regionale, saranno programmati riducendo al minimo gli spostamenti.

Riguardo poi ai metodi ecologici con cui gli animalisti tendono a riempirsi la bocca, spesso senza sapere di cosa si parla, ricordiamo che non solo vengono attuati, ma che il modus operandi è validato, ogni anno, dall’Ispra, istituto scientifico che non può essere certo tacciato di simpatie filovenatorie.

Quindi fateci il piacere, non pretendiamo che il contenimento vi piaccia, ma, almeno in questi momenti terribili, evitate pretestuose polemiche strumentali, pensate al bene comune, che oggi non ha nessun bisogno di futili allarmi.



               ARCI Caccia Toscana          Libera Caccia Toscana        Enalcaccia Toscana



 
Approfondimenti - Presidenza Nazionale
EnalCaccia-Nazionale Italia e Regioni

 
LETTERA CIRCOLARE N. 2
 
 
 
 
 

Lettera Circolare N. 2 Prot. 1285 del 14/04/2020 | Visualizza

Lettera Circolare

 
Notizie dalle Sezioni - Toscana
EnalCaccia-Nazionale Regione Toscana

Sezione Provinciale di Arezzo

EMERGENZA CORONAVIRUS - (14/04/2020)





L'ENALCACCIA DI AREZZO DONA ALLA CROCE ROSSA ITALIANA
OTTO GENERATORI DI OZONO



“Nel proseguo del percorso già tracciato dalla Presidenza Nazionale dell’Associazione, che ha donato una ingente somma alla CROCE ROSSA ITALIANA, quale importante segno alla lotta contro il CORONA VIRUS, la Sezione Provinciale dell’Enalcaccia aretina, che anche in passato si è distinta per azioni di solidarietà, a metà marzo, ha lanciato una campagna di raccolta fondi tra le sezioni comunali ad essa aderenti, con il nobile scopo di combattere un virus, il COVID 19, che ha seminato, e purtroppo continua a seminare, sofferenza e morte in tutta la Nazione; la risposta è stata tangibile, a dimostrazione che i cacciatori sono sensibili nei confronti di chi soffre e corrono quando nei territori vi sono situazioni di emergenza e di necessità estrema, che si trasformano in drammaticità”. Così ha esordito oggi, sabato 11 aprile, Iacopo Piantini, Presidente Provinciale dell’Enalcaccia aretina e Vice Presidente Nazionale della stessa associazione, in occasione della cerimonia ufficiale di donazione, presso la sede CRI Arezzo, di otto generatori di ozono, acquistati con i 6.000 euro raccolti, alla quale ha partecipato una delegazione dell’Associazione Venatoria, composta dallo stesso Piantini, dal Vice Presidente Provinciale Mario Ceccherini e dalla GGVV Fabrizio Lombardi, anch’egli componente il direttivo provinciale.

“Uno strumento sanitario utile ed importante, proposto ad Enalcaccia dalla stessa Croce Rossa Regionale e quindi condiviso con il responsabile regionale del settore protezione civile della stessa organizzazione Leardo Romanelli, che ringrazio di cuore per la straordinaria sensibilità dimostrata nel condurre insieme questo progetto ambizioso, progetto realizzato grazie al supporto dei Presidenti delle Sezioni Comunali Enalcaccia dell’intera provincia, che per primi lo hanno onorato, evidenziando una straordinaria sensibilità umana”, ha concluso Piantini, rivolgendosi ai Presidenti degli otto Comitati Territoriale delle Croce Rossa Italiana della provincia di Arezzo, ai quali sono stati consegnati dalla delegazione gli strumenti donati, affinchè siano utilizzati, ha ribadito l’associazione, la dove vi sarà necessità, in ogni territorio.

                                             Iacopo Piantini


Foto Manifestazione
 

Foto Manifestazione
 


 
Approfondimenti - Caccia
EnalCaccia-Nazionale Regione Toscana

Delegazione Regionale Toscana

Cani e Falchi: bassa “tensione”, alta “emozione” - (31/03/2020)





Ottimamente preparato ed organizzato dal gruppo Enalcaccia/Falconeria, composto dal Del. Reg. Eugenio Contemori, Guido Buresti, Dino Diacciati, Iuri Fabrizi, Mario Meoni, Moreno Agnelli, Roberto Barellai, come del resto fanno da tanti anni, si è svolto, in una soleggiata giornata di fine febbraio nella vasta area di addestramento per falchi e cani, La Selvetella, posta nella Val di Chiana aretina, il settimo campionato Nazionale Enalcaccia di Falconeria.

...

Articolo sul Campionato Nazionale Enalcaccia di Falconeria - (31/03/2020) | Visualizza


Foto Manifestazione
ALESSANDRO DANTI - CAMPIONE FALCONERIA

Foto Manifestazione
EMANUELA RAINI

Foto Manifestazione
ANDREA AMBROSINI

Foto Manifestazione
PIERO TERROSI - CAMPIONE PER CANI DA FALCONERIA

Foto Manifestazione
CLAUDIA DEI - 3° CLASSIFICATA CANI

Foto Manifestazione
PREMI ED ORGANIZZATORI

Foto Manifestazione
PASQUALE MARRACCINI - 2° CLASSIFICATO CANI


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 157
Enalcaccia Nazionale